Ottimizzazione dell’applicazione di lieviti e batteri di interesse enologico

Ottimizzazione dell’applicazione di lieviti e batteri di interesse enologico

OBIETTIVO: Intraprende questo ambizioso progetto di R & S + i cercando di sviluppare strumenti utili per i processi enologici. Le aree fondamentali in cui si sviluppa il progetto corrispondono alla microbiologia enologica e all’enotecnologia. Il progetto cerca di realizzare uno studio su nuove applicazioni di lievito in enologia, cercando la produzione minima di ammine biogene, studi di vitalità di inoculazione di batteri lattici, controllo digitale della fermentazione, preparazione di carbone attivo per uso nell’industria del vino, dimensionamento industriale di Oenococcus oeni, caratterizzazione genotipica dei lieviti del vino, uso combinato di micro-ossigenazione e tannini o trucioli di quercia nel colore e contenuto polifenolico dei vini Monastrell e una caratterizzazione delle attività enzimatiche e polifenoliche nella vinificazione.

BANDO: CDTI-PROGRAMMA PROGETTI DI I+D (PID).

TITOLO DEL PROGETTO: Ottimizzazione dell’applicazione di lieviti e batteri di interesse enológico.

Data inizio: 1/10/2006

Data fine: 31/12/2007

Scheda Tecnica del Progetto